Blog

Il Natale a Ripa

Vivere il Natale a San Francesco a Ripa è un'esperienza unica, si può toccare con mano il vero motivo per cui si festeggia: nessuno è solo, nessuno è straniero, agli occhi di Dio. Ce lo ricorda la presenza di Ali, afgano, di fede musulmana, scappato dalla sua terra. Un emigrante, proprio come Gesù, esiliato dalla sua stessa gente; ce lo ricorda Laurentiu, giovane romeno che, prima di arrivare a Ripa, dormiva in un capannone abbandonato e rovistava nei cassonetti dell'immondizia. Un povero, proprio come Gesù. Ogni condizione umana sofferente e disagiata, il Signore l'ha accolta su di sè. San Francesco a Ripa è diventato, in questi anni, un incontro di persone provenienti da diversi Paesi con

La testimonianza di Chiara, volontaria

Sono a Roma da circa un anno e il mio incontro con Ripa dei Settesoli è stato sicuramente voluto da qualcuno lassù. Appena trasferita andavo in Chiesa ogni Domenica in un posto diverso, poi mio padre mi ha detto che proprio dietro casa mia c’era questa Chiesa meravigliosa con una statua del Bernini, San Francesco a Ripa, e ho iniziato a frequentarla. Dopo poco ho deciso di seguire con loro il cammino per la Porta Santa e, mentre da piazza San Francesco giungevamo a piedi a San Pietro, ho raccontato a fra Roberto, responsabile del Progetto Ripa, che avevo contattato chiunque a Roma per fare volontariato ma che nessuno mi aveva risposto: la sua risposta è stata “Perché era scritto che venissi

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.

VIENI A TROVARCI O CONTATTACI

  • Bianco Instagram Icona
  • Facebook - White Circle

Progetto d'accoglienza Ripa dei Settesoli

Frati Minori Lazio Onlus

Convento San Francesco a Ripa

Piazza San Francesco d'Assisi, 88

00153 Roma

Tel. 06 5819020 - 327 17 90 333

ripadeisettesoli@gmail.com

 

 

© 2019 Ripa dei Settesoli