Il Progetto R.I.P.A., Rinascere Insieme Per Amore, nasce nel 2011 per volontà dei Frati Minori del Lazio: l'intuizione iniziale è stata di voler condividere la propria vita in fraternità insieme a persone in difficoltà economiche e sociali.

L'accoglienza è iniziata al Convento di San Francesco a Ripa nel quartiere Trastevere di Roma: attualmente, i frati accolgono giovani a rischio di marginalità sociale tra i 18 e i 35 di ogni nazionalità, Italia inclusa, con l'obiettivo di un reinserimento socio-lavorativo.

Gli ospiti condividono con i frati la vita quotidiana e ricevono supporto umano e, se lo desiderano, spirituale.

Operatori laici si occupano dei colloqui d'ascolto e di supporto alla relazione e degli aspetti legati all'orientamento al lavoro, formazione professionale, assistenza sanitaria e legale

Nel 2013 l'accoglienza si è estesa ad una seconda Casa, il Convento Sant'Angelo a Valmontone, a 30 km da Roma: gli ospiti sono neo maggiorenni sprovvisti di una rete familiare e persone agli arresti domiciliari.

Gli utenti vengono segnalati dagli assistenti sociali delle strutture d'accoglienza e dai servizi sociali di Roma Capitale 

Ogni anno R.I.P.A. accoglie circa 60 persone.

"L'uscire da se stessi incontro all'altro si risolve nella vicinanza,in atteggiamenti di prossimità. Il nostro sguardo deve essere sempre capace di uscir fuori e farsi prossimo." (Papa Francesco)

LE NOSTRE CASE DI ACCOGLIENZA

Convento San Francesco a Ripa a Roma

L'accoglienza è riservata a giovani italiani e stranieri a rischio di esclusione sociale, tra i 18 e i 35 anni, che siano nelle condizioni psicologiche per sostenere l'impegno di una vita comune. 

I ragazzi sono seguiti dagli operatori in un percorso di orientamento al lavoro e alla formazione professionale. Dai frati ricevono ascolto, un clima familiare e gratuità dell'accoglienza e condividono con i religiosi la vita quotidiana del Convento.

Convento Sant'Angelo a Valmontone (RM)

La casa d'accoglienza al convento Sant'Angelo a Valmontone accoglie persone agli arresti domiciliari e neo maggiorenni usciti dalle case famiglie. 

Gli ospiti si dedicano ad attività di giardinaggio, alla cura di animali da cortile e alla manutenzione del Convento.

L'accoglienza al Convento Sant'Angelo è offerta anche alle donne che si trovano in  situazioni di marginalità sociale.

PROPOSTE PER RINASCERE

FRIAR PUB RIPA

Un sabato sera solidale.

Progetto d'accoglienza Ripa dei Settesoli

Frati Minori Lazio Onlus

Convento San Francesco a Ripa

Piazza San Francesco d'Assisi, 88

00153 Roma

Tel. 327 17 90 333

ripadeisettesoli@gmail.com

 

 

© 2019 Ripa dei Settesoli