Blog

Post recenti

Il futuro arriverà

Yusupha è in Italia dal 2017. Aveva sedici anni appena quando è sbarcato a Lampedusa. La sua terra di origine è il Gambia, un piccolo Paese dell’Africa Occidentale. Viveva in un villaggio, con la mamma casalinga e il papà insegnante in una scuola coranica. Lui aiutava nei lavori di casa, studiava il Corano e giocava a pallone in strada con gli amici. Fin quando ha sentito il desiderio di cambiare vita, migliorare la prospettiva del futuro. Allora, seppur giovanissimo, si è messo in viaggio, senza una meta precisa: “Cercavo solo un posto dove stare meglio”. In Italia Yusupha ha vissuto in una casa famiglia per minori e poi, compiuti i 18 anni, è stato accolto nel progetto Ripa dei Settesoli, nella casa d'accoglienza di Roma nel quartiere Trastevere. Quel desiderio di migliorare il suo futuro, l'ha concretizzato nella formazione: da gennaio frequenta un corso di meccanica industriale presso la scuola di formazione Elis. Non ha dimenticato però la sua famiglia d'origine in Gambia e, oltre a studiare, nel fine settimana lavora in un ristorante per aiutare economicamente la mamma, rimasta vedova. Del suo cammino personale nel progetto Ripa dei Settesoli racconta: "Ora sono in una nuova casa, con persone che mi vogliono bene e che mi incoraggiano a vivere i miei 20 anni da persona libera. Io ci provo e, passo dopo passo, il futuro che tanto ho sognato e che mi aspetta, arriverà"


Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.